La mia tardiva opinione sul video della Funivia di Mottarone

  • se, puntando sull’indignazione che gioca con le leve emotive, serve ad avvalorare l’idea “precotta” della testata (esempio: è tutta colpa della scarsa manutenzione, e quindi dell’avidità), anche quando la condividiamo.
  • se serve a fare clickbait puntando sul nostro irresistibile desiderio di vedere qualcosa di anche ipoteticamente splatter (e hai voglia a pixelare, togliere l’audio, ecc. — a immaginare audio e facce ci pensiamo noi, purtroppo)
  • se non contiene elementi che ci facciano capire meglio cosa è successo, e che non poteva essere descritto meglio in un altro modo (ho visto poche ricostruzioni tecniche sull’accaduto, in compenso molte dichiarazioni di parenti e familiari ovviamente straziati)

--

--

every house is someone else’s Starbucks.

Love podcasts or audiobooks? Learn on the go with our new app.

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store